ARTICOLI

BELLISSIMA FILMS

Bellissima films é un distributore francese molto particolare perché porta nelle sale transalpine praticamente solo film italiani. Un attenzione speciale verso il nostro cinema, che nessuna altra nazione può vantare in Francia. Abbiamo intervistato Laetitia Antonietti, responsabile a Bellissima films della programmazione in provincia.

Perché avete deciso di distribuire solo film italiani ?

Il direttore di Bellissima Films, Fabio Conversi, ha iniziato il suo percorso professionale nella regia e nella fotografia. Dopo aver diretto tre film ha deciso di cambiare settore, pur restando nell’ambiente del cinema.
Grazie all’esperienza maturata sul campo ha deciso di valorizzare come produttore (Babe films) e distributore, il cinema italiano in Francia. «L’obbiettivo di Bellissima Films é di far conoscere al grande pubblico francese il cinema italiano di qualità. »

Come scegliete i vostri film ?

J'arrête quand je veuxCome dice Fabio « Cerchiamo di mettere in risalto quei film di qualità che spesso faticano ad ottenere la visibilità che meritano. Preferiamo opere che hanno una sensibilità che ci colpisce. Se decidiamo di distribuire un film italiano qui in Francia significa che siamo convinti che quel film contenga degli elementi validi. Lavoriamo spesso con giovani registi che sono al loro primo o secondo film, proprio per potergli dare la possibilità di farsi conoscere dal grande pubblico. È molto importante per noi instaurare una sorta di complicità con il regista che ci permette di poter lavorare nel migliore dei modi. »

Quanti opere avete distribuito ? 

Ad oggi abbiamo distribuito 42 film. Due film, Manuale d’Amore 3 e Il ragazzo invisibile, li abbiamo distribuiti sia in VO che in versione francese perché miravano ad un pubblico più largo. Questo ci ha permesso di accedere a delle sale alla quale non avremmo avuto accesso se il film fosse stato solo sottotitolati. Tutti gli altri nostri film sono stati distribuiti solo in VO – ad esclusione del film Piegé che é un film francese.

mauvaise graine afficheAttualmente abbiamo in sala Alaska e Par amour (in Italia Per amor vostro) ed in uscita Mauvaise graine ( Non essere cattivo), Pecore in Erba, tutti in VO, che si aggiungono al nostro catalogo.

Quanti film italiani escono in Francia ogni anno ?

Bellissima Films distribuisce in media 8 film all’anno, ma anche altri distributori lavorano con film italiani. Direi una ventina ma l’informazione é da verificare.

Il pubblico francese ricerca qualcosa di particolare nei film italiani ?

In Francia c’é una comunità d’italiani importante, o di francesi di origine italiana. Un esempio é il festival di Villerupt : una piccola città frontaliera con il Lussemburgo nella quale un grande numero di immigrati italiani arrivarono negli anni ’50. In questa città a luogo oggi uno dei festival di cinema italiani più importanti in Francia (http://www.festival-villerupt.com/). C’é una parte di pubblico attento al cinema italiano in Francia ; il nostro pubblico é ovunque ma soprattutto nella regione di Grenoble (dove sono organizzati gli incontri di cinema italiano Dolce Cinéma : www.dolcecinema.com) e nel Sud Est della Francia. Il pubblico francese é nostalgico del grande cinema italiano del passato e lo ricerca nei film italiani degli anni 2000.

PAR_AMOUR_120_HD 020316 (1) 020316Per nostra scelta nelle locandine e nei trailer cerchiamo di mettere in primo piano il lato solare, mediterraneo, luminoso, che corrisponde nell’immaginario collettivo all’idea che abbiamo dell’Italia : quella che fa sognare i francesi. La nostra locandina di Par amour, di Giuseppe Gaudino con Valeria Golino é un buon esempio [ndr, di cui il trailer francese ci pare migliore di quello italiano].

Per finire qualche dato su dei film distribuiti da Bellissima films :

La bocca del lupo, di Pietro Marcello : 10 copie, 20 000 entrate.
Questione di cuore, di Francesca Archibugi : 27 copie, 15 000 entrate.
Draquilla L’italie qui tremble, di Sabina Guzzanti : 28 copie, 32 000 entrate
La bella gente, di Ivano de Matteo 16 février 2011 : 18 copie, 30 000 entrate
La pecora nera, di Ascanio Celestini : 10 000 entrate.

Per approfondire :
BELLISSIMA FILMS dans LA VOCE – Juin 2013 intervista fatta da LA VOCE, Le magazine des Italiens de France, a Fabio Conversi, direttore di Bellissima Films nel giugno 2013
ITW François Scippa Kohn, all’epoca direttore di Bellissima Films l’11 luglio 2011
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...