CARO DIARIO

Settimane n° 2, 3 e 4

Eh hop, il primo mese di lavoro é volato via, sotto la pioggia bretone, tra un matrimonio, un previsionamento, un trasloco … Sono soddisfatto perché sono riuscito a inserirmi nell’equipe abbastanza velocemente e ho una buona libertà nelle “missioni” che mi sono  affidate. Se nella seconda settimana avevo ancora un ruolo passivo ( tranne alla cassa dove sono ormai un professionista ;)) é stato dopo la veloce scampagnata italiana – per un matrimonio – che le cose hanno iniziato a coinvolgermi di più.

La prima missione. A Ciné Manivel mi occupo dei Jeunes Cinéphiles, dei giovani tra 15 e 18 anni che organizzano ogni mese una proiezione. Con gli adolescenti non é facile lavorare, soprattutto se non li conosci, e la loro ultima presentazione era stata molto improvvisata. Avevo una settimana per cercare di preparare i giovani cinefili alla presentazione di due film (Le professeur de violon e No Land’s song – super film). A settembre vorremmo fare molti progetti con loro e volevo evitare un secondo scivolone. “I ragazzi hanno visto i film?” Mi rispondono di no e che la scelta é stata fatta guardando i trailer. Ecco perché le presentazioni sono alla buona! Organizzo una proiezione dei due film per i giovani (tutti gasati di avere una sala esclusiva per loro) e l’indomani la presentazione é nettamente migliore della precedente.

All’inizio della settimana n°4 un previsionamento di film organizzato dal Sindacato dei cinema della Bretagna mi ha portato a Crozon (Finisterra). Visto la location a dir poco

Lacronan

Visita a Lacronan dove hanno girato Tess (di Polanski) e Una lunga domenica di passioni (Jeunet)

isolata – la punta ovest della Francia – sono partito la sera prima con due volontari di un cinema vicino avendo così la possibilità di visitare un po’ la regione. La riunione sindacale di martedì é durata 90 minuti e tra le altre cose si é parlato di rimborso del digitale, cronologia dei media, distribuzione digitale ect. Per le sale gestite solo da volontari mi é sembrato utile avere un tempo di scambio con dei professionisti. Durante la giornata abbiamo visto tre film (prima della loro uscita in sala). Un petit boulot  (simpatico noir thriller francese), Victoria (commedia francese presentata a Cannes ma un po’ pasticciata) e sopratutto il film forse più bello che ho visto quest’anno Toni Erdmann, commedia-drammatica tedesca di  2 ore e 40, colpo di fulmine per la critica a Cannes. Da tanto non ridevo così forte al cinema !

Sul finale di questa settimana ho invece lavorato sulla prima edizione della Quinzaine (letteralmente “quindicina”) di cinema ispanofono, prevista per ottobre a Ciné Manivel. L’equipe aveva già fatto una riunione precedente dove si erano gettate le basi e una prima lista di film. Sono rimasto un po’ scioccato ma in un ora, assieme al direttore e a 3 volontari, abbiamo scelto i 12 film e le animazioni principali (expo, cucina, musica). Quando ero giovane ci mettevamo di più per scegliere i 3 film del Cinemino ! “Vite fait, bien fait” : fatto veloce, fatto bene, dice un proverbio (?) francese. Tanto che il mattino dopo ho chiamato tutti i distributori per riservare i film…

Domani, lunedi, si ricomincia con la programmazione ordinaria del cinema. 15 film a settimana che vanno rinegoziati (a volte scelti) il lunedì mattina. Ho due settimane di tempo per imparare ad essere autonomo, per far partire in vacanza il direttore tranquillamente. Alé, domani é un’altra settimana !

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...